//Padelle antiaderenti di una volta?

Padelle antiaderenti di una volta?

Padelle antiaderenti di una volta?
Per la cottura a fuoco lento, per friggere e per evitare spiacevoli bruciature, gli antichi Romani utilizzavano padelle prodotte soprattutto in Campania e chiamate cumanae, trattate all’interno con una particolare vernice rossa che creava uno strato impermeabile, un po’ come le moderne padelle antiaderenti. A Privernum sono stati rinvenuti numerosi frammenti di questa classe ceramica, alcuni dei quali sono esposti nel Museo Archeologico dove potrete vederli, insieme a tanti altri contenitori per cucinare, nella visita guidata che si svolgerà domenica 12 febbraio alle 11.30.
La visita è a pagamento, info e prenotazioni ai numeri 0773912306 o 3472330723.

2018-01-30T10:59:18+00:00